Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy clicca LEGGI, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.


Sversava continuamente rifiuti e scarti di pesce in via Fasano: venditore ambulante fermato e denunciato dalla polizia municipale di Pozzuoli

 

Gli agenti della polizia municipale di Pozzuoli, agli ordini del comandante Silvia Mignone, hanno individuato e denunciato un puteolano di 22 anni per abbandono illecito di rifiuti. L'uomo, G. M., venditore ambulante abusivo, era stato immortalato da una telecamera discreta per ben quattro volte mentre lasciava cassette di polistirolo e scarti di pesce nell'area adiacente lo stazionamento degli autobus in via Fasano facendo poi perdere le sue tracce. 
Attraverso le telecamere di videosorveglianza, controllate per via telematica dagli agenti in servizio al comando di Polizia Municipale di via Luciano, il ventiduenne è stato intercettato questa mattina a bordo del suo furgone nel centro storico della città. Sono state così immediatamente allertate la pattuglia di polizia ecologica e la squadra di polizia giudiziaria operanti sul territorio. Il venditore ambulante è stato quindi fermato e deferito all’Autorità Giudiziaria per abbandono di rifiuti, poiché era stato ripreso quattro volte, nei soli mesi di luglio e agosto, mentre depositava rifiuti organici (tra cui scarti di pesce) e cassette di polistirolo in via Fasano. 
Al momento del fermo, nel veicolo sono stati rinvenuti circa 4 chili di pesce e frutti di mare senza alcuna tracciabilità. Con la collaborazione del personale dell'Asl Napoli 2 Nord, la merce è stata pertanto sequestrata e distrutta, mentre l'uomo sanzionato per gli ulteriori illeciti amministrativi. Al giovane puteolano, inoltre, sono stati elevati anche altri verbali per violazione del Codice della Strada in quanto guidava con patente sequestrata ed il veicolo era sprovvisto di assicurazione e revisione periodica da almeno un decennio.

 
Pozzuoli, 26 agosto 2017
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Solidarietà e vicinanza dal Consiglio comunale di Pozzuoli alla comunità ischitana

 

Il presidente del Consiglio comunale di Pozzuoli Luigi Manzoni e l'intera assemblea cittadina esprimono vicinanza alla comunità ischitana e in particolare a quella di Casamicciola, così duramente colpita dal sisma di ieri sera.

"Pozzuoli è pronta a fornire tutto il sostegno necessario agli abitanti della vicina isola. Vogliamo inoltre fare un plauso alla rete di soccorritori che, fin dai primi istanti, si è mobilitata senza sosta".

Pozzuoli, 22 agosto 2017

 

Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli

 

 

Sisma ad Ischia, il sindaco di Pozzuoli: «Non è collegato al bradisismo e non ci sono danni in città. Siamo vicini alla comunità ischitana»

 

«Ho parlato con l'Osservatorio Vesuviano e voglio tranquillizzare i cittadini di Pozzuoli. Non si tratta di bradisismo e non è collegato direttamente al nostro territorio e a quello flegreo».

A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia in seguito al sisma registrato in queste ore sull'isola di Ischia. Evento che è stato chiaramente avvertito in alcune zone della città e che non ha causato danni a persone o cose.
«Invito pertanto i cittadini alla calma e alla tranquillità - ha aggiunto il primo cittadino - L'epicentro è stato individuato a pochi metri dalla costa dell'isola e il terremoto ha colpito in modo particolare Casamicciola. Se in qualche caso è stato avvertito in modo così forte a Pozzuoli è per la vicinanza, l'entità e la poca profondità del sisma. Siamo vicini alla comunità di Ischia».
 
Pozzuoli, 21 agosto 2017
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Pozzuoli, bonifica dei terreni di Monterusciello dopo gli incendi. Il sindaco: «I cittadini siano sentinelle del proprio territorio»

 

«Nei terreni di Monterusciello, in seguito agli incendi, abbiamo trovato diversi materiali e diversi rifiuti. Da giorni è in corso un'operazione di bonifica e di caratterizzazione dei suoli. Abbiamo ripulito e recintato». 

A renderlo noto è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che ha seguito di persona le operazioni di messa in sicurezza assieme all'assessore all'Ambiente Fiorella Zabatta
«In questi giorni la pulizia delle aree è in fase di ultimazione e si sta procedendo con l'isolamento degli spazi – ha aggiunto il primo cittadino –. Resto interdetto dai comportamenti di chi abbandona i rifiuti. Sono attentati alla natura e alla salute. Purtroppo siamo costretti ad aumentare la vigilanza per stanare chi tenta di avvelenare la nostra terra. Il mio invito ai cittadini, affinché siano sentinelle del proprio territorio, è ancora una volta valido. La comunità la proteggiamo insieme, ciascuno per la propria parte».
 
Pozzuoli, 18 agosto 2017
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Gli incendi devastano Pozzuoli, il sindaco Figliolia: «Abbiamo bisogno di aiuto!». Appello alla Regione e al Governo

 

«Pozzuoli è tra le città maggiormente colpite dalla furia degli incendi estivi. Il nostro territorio è vittima di una mano criminale che non ricorda precedenti. Lo dico e ne sono fermamente convinto. Da due mesi ho chiesto di non abbassare la guardia. Oggi questa terra chiede aiuto». 

A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, dopo l'incendio divampato la notte scorsa nell'area della Solfatara, l'ennesimo sul territorio flegreo.
«È un grido collettivo che si innalza e chiede di salvare quanto ancora è scampato alla furia del fuoco – continua il primo cittadino – Rivolgo innanzitutto un appello al presidente della Regione Vincenzo De Luca e all'assessore Fulvio Bonavitacola: abbiamo bisogno di uomini, mezzi e risorse per recuperare queste immense distese. Hanno incendiato i terreni di Monterusciello. Poi le colline dei Campi Flegrei: monte Barbaro, monte Corvara, monte Russo, Sant'Angelo, il Castagnaro, il cratere Senga, Cofanara, Cigliano, gli Astroni. Subiamo danni ambientali ed urbanistici, come ad esempio quelli avvenuti con la chiusura della Montagna Spaccata, che ha isolato da un lato Quarto, e dall'altro un intero quartiere di Pozzuoli. Ultimo è l'episodio della Solfatara: il nostro vulcano, oasi per tantissimi turisti, distrutto». 
Se da un lato il sindaco Figliolia chiede interventi incisivi e veloci, «per ripristinare la normalità e per dare sicurezza a chi vive in questa zona», appellandosi anche al Governo («non possiamo essere lasciati soli!»), dall'altro annuncia la presentazione di una denuncia alla Procura della Repubblica per quanto è avvenuto. «Una denuncia contro ignoti, ma indispensabile per chiedere agli inquirenti di lavorare affinché si possa far luce su dei punti oscuri. Questa terra vive un momento importante, proiettato verso lo sviluppo futuro. Per questo chiedo supporto immediato: non vorrei che potesse prendere forma il disegno di qualcuno intento a non far decollare la nostra città».
«Un appello accorato lo rivolgo anche alla cittadinanza: chi ha visto non taccia – conclude il sindaco di Pozzuoli –. Sarete sostenuti in questa denuncia e protetti. Ma non restate nel silenzio. Fatelo per il futuro dei nostri figli e di noi tutti. Abbiamo ancora qualche polmone verde intatto, come la Foresta di Cuma, il Montenuovo o il Lago d'Averno: preserviamoli e salvaguardiamoli, anche aumentando la presenza delle forze dell'ordine sul territorio».
 
Pozzuoli, 13 agosto 2017
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Pozzuoli, il 15 agosto gara del Pennone a Mare e fuochi d'artificio, una tradizione che si ripete

 

Martedì 15 agosto, in occasione della Festa dell'Assunta, si ripete a Pozzuoli la tradizionale gara del "Pennone a Mare", che vede i pescatori della città flegrea gareggiare su un palo insaponato lungo tredici metri per afferrare le tre bandierine poste alla sua estremità. L'evento, organizzato dall'amministrazione comunale in collaborazione con la Pro Loco di Pozzuoli, avrà luogo sul Molo Caligoliano a partire dalle ore 16. Sono quindici i pescatori che si sfideranno in una gara iscritta nella tradizione ultrasecolare della comunità puteolana. Una festa popolare dedicata ogni anno alla Madonna protettrice dei pescatori, che sfilerà in processione per le vie del centro storico dopo la santa messa prevista per le ore 18:30 nella chiesa dell'Assunta a Mare.
A conclusione della giornata, alle ore 22 circa, in deroga al divieto di esplosione di fuochi d'artificio su tutto il territorio comunale disposta per la presenza di "un evento liturgico e folcloristico fortemente sentito" dalla comunità puteolana, ci sarà uno spettacolo pirotecnico, con punto di lancio dal Molo Caligoliano, organizzato sempre dall'amministrazione comunale.
 
Pozzuoli, 11 agosto 2017
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli

 

 

Ultimi Comunicati Stampa

Meteo ....

Calendario comunicati

Giugno 2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

facebook-link

googleplus-link

youtube-link

rss-link

altare

Cattedrale di san Procolo

Rione Terra: orari di apertura e celebrazioni

   
Palazzo Toledo

Polo culturale Palazzo Toledo 

Via Pietro Ragnisco, 29 80078 POZZUOLI (NA) 

polofbPolo Culturale Palazzo Toledo

Pagina fb

logo-cs-m


 

racket