Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy clicca LEGGI, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.


Pozzuoli, le operazioni di sgombero proseguono con il supporto dei servizi sociali e degli uffici comunali. Si lavora per un'adeguata sistemazione delle famiglie

 

L’Amministrazione Comunale rende noto che proseguono regolarmente le operazioni di sgombero dei prefabbricati di via Carlo Alberto Dalla Chiesa. 
Stamattina altre sette famiglie sono state allontanate dai manufatti e non si sono registrati disordini. Questo anche grazie alla professionalità delle forze dell’ordine e alla sinergia istituita con i dirigenti comunali e tutti i dipendenti coinvolti nell’operazione che, con grande umanità, stanno assistendo i cittadini in tutti i modi possibili.
Nel frattempo i servizi sociali, sempre attivi a supporto delle famiglie interessate dal provvedimento, insieme agli uffici contabili comunali, stanno provvedendo a velocizzare il trasferimento di coloro che hanno già presentato la domanda per il contributo economico e regolarizzato la propria posizione.
Nella notte appena trascorsa, hanno dormito dieci persone al PalaTrincone, tutti adulti, che hanno cenato con il pasto comunale, al quale si sono aggiunte tante donazioni di esercenti della zona. Al punto che una parte eccedente degli alimenti donati è stato regalato alla Croce Rossa, presente in loco, che lo ha distribuito ai clochard. Anche per la prossima notte non è prevista la presenza di minori.

Pozzuoli, 17 maggio 2017

 

Mauro Finocchito
Portavoce del sindaco di Pozzuoli

 

 

Sgomberi di via Carlo Alberto dalla Chiesa: costante l'assistenza dei servizi sociali del Comune

 
In via Carlo Alberto Dalla Chiesa stanno proseguendo le operazioni di sgombero dei prefabbricati organizzate in seguito al rilevamento di amianto nella copertura e nelle pareti dei manufatti e quindi alla sussistenza di gravi condizioni igienico-sanitarie. I servizi sociali del Comune sono attivi da ieri per fornire sul posto, con la presenza di due assistenti sociali e una psicologa, supporto agli occupanti e in particolare alle famiglie più bisognose o con presenza di minori. Attualmente non risultano presenti minori in quanto è stata trovata un'adeguata sistemazione ai due nuclei familiari sfollati ieri che hanno bambini a carico. La situazione è quindi costantemente monitorata, oltre che dai servizi sociali, anche dall'Ufficio Patrimonio abitativo del Comune di Pozzuoli. Inoltre, l'amministrazione sta provvedendo a tenere riscaldata l'area del palazzetto adibito all'accoglienza degli sfollati. Per assistere coloro che pernotteranno nel Palazzetto sarà presente anche una unità della Croce Rossa Italiana, che oltre a distribuire i pasti comunali, terrà un'ambulanza presso il PalaTrincone. Tali sistemazioni sono da considerarsi assolutamente provvisorie, sempre nel rispetto della dignità e del decoro delle persone.
 
Pozzuoli, 16 maggio 2018
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Sgomberi di via Carlo Alberto Dalla Chiesa, l'amministrazione ha fatto tutto quanto era nelle sue possibilità

 
L'amministrazione comunale di Pozzuoli ricorda che agli sgomberi dei prefabbricati di via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa si è giunti in seguito ad una ordinanza sindacale del gennaio scorso per la sussistenza di gravi condizioni igienico-sanitarie. Una situazione non più procrastinabile per la salute pubblica e le condizioni di vita in cui versavano gli occupanti, data la massiccia presenza di amianto nella copertura e nelle pareti dei manufatti. L'amministrazione ha fatto tutto quanto era nelle sue possibilità, per offrire aiuto a coloro che vivevano e vivono in condizioni di disagio e per tutelare la salute dei cittadini. Alle famiglie occupanti senza titolo è stato proposto un percorso di accompagnamento per la ricerca di una adeguata e idonea soluzione. Ma non è stato accettato. È importante precisare che per tutti il Consiglio comunale ha già deliberato il 28 marzo scorso un sostegno economico per aiutarli ad affrontare l'emergenza. Ci sono stati diversi incontri, tra il Comune e la Prefettura di Napoli, e si è giunti, dopo le verifiche delle situazioni familiari degli occupanti e dopo aver dato tutto il tempo necessario a lasciare autonomamente il campo container, al triste epilogo di oggi. In queste ore si è provveduto ad allestire presso il palazzetto dello sport di Monterusciello un punto di prima accoglienza dove dormiranno le prime persone sfollate.
 
Pozzuoli, 15 maggio 2018
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Sacchetti per la raccolta differenziata dei rifiuti: attivato un nuovo distributore ad Agnano-Pisciarelli

 

Questa mattina è stato attivato un nuovo punto di distribuzione di sacchetti per la raccolta differenziata dei rifiuti ad uso domestico. L’erogatore automatico è stato installato all’interno dello Sportello del Cittadino di Agnano-Pisciarelli nella prima tarversa Pisciarelli 21. E’ il quinto dopo quelli attivati nella sede dell'Anagrafe in via Levi a Monterusciello, nell'ex sede della circoscrizione al Rione Toiano, nell'Ufficio del Cittadino al corso Vittorio Emanuele (centro storico) e presso l'Ecosportello in via Campana 226.

“Sono servizi che vanno sempre più incontro alle esigenze dei cittadini – ha detto il vicesindaco e assessore all’Ambiente Fiorella Zabatta –. Oltretutto, da qui era un po’ scomodo raggiungere gli altri punti di distribuzione e per noi era doveroso eliminare questa difficoltà. Il miglioramento della qualità del servizio di raccolta differenziata e del rapporto amministrazione-cittadini passa anche da queste piccole azioni”.

Per accedere al servizio, gratuito, occorre inserire nel distributore la tessera sanitaria dell'intestatario della Tari ed essere in regola con il pagamento del tributo. Il kit comprende i sacchetti per il multimateriale, la carta, l'indifferenziato e l'organico da utilizzare per due mesi. Al momento del prelievo, l'erogatore, che è dotato di un sistema remoto che memorizza tutti i dati, emette una ricevuta con il codice fiscale dell'utente e la data da quando è possibile effettuare un nuovo ritiro.

 

Pozzuoli, 11 maggio 2018

 

Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli

 

 

Gli alunni di tre scuole superiori di Pozzuoli alla Festa dell'Europa

 
Questa mattina 85 alunni delle classi quarte e quinte di tre istituti superiori di Pozzuoli hanno partecipato alla Festa dell'Europa organizzata dalla Regione Campania presso la sede dell'Università Federico II di Napoli a San Giovanni a Teduccio. I ragazzi, provenienti dall'istituto "Pareto" e dai licei "Virgilio" e "Majorana", erano accompagnati dai loro insegnanti e dall'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pozzuoli Anna Attore. Nel corso della mattinata hanno potuto conoscere da vicino le linee della nuova programmazione europea (POR 2014-2020) ed i benefici che ne possono trarre i territori dal nuovo Programma Integrato Città Sostenibile (PICS) che riguarda lo stesso comune di Pozzuoli con interventi già finanziati e in fase di progettazione. Inoltre, gli alunni hanno visitato le realtà innovative presenti nel Campus Universitario e seguito una lezione sulla "Swift Playgrounds", una app per iPad che insegna a programmare in modo interattivo e divertente senza particolari conoscenze informatiche. Dopo aver conosciuto l'offerta formativa della scuola di Ingegneria della Federico II, gli studenti sono rientrati a Pozzuoli.
 
Pozzuoli, 9 maggio 2018
 
Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli
 
 

Il sindaco di Pozzuoli: Comdata, "scongiurare i licenziamenti"

 

Questa mattina il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha incontrato i lavoratori della società Comdata all'interno del comprensorio Olivetti. L'azienda ha annunciato la chiusura della sede flegrea, con conseguente licenziamento dei suoi dipendenti.

«Circa 60 persone stanno rischiando di perdere il proprio posto di lavoro, per la chiusura della sede da parte di questa società che tra le altre cose rappresenta una realtà importante nel mondo delle telecomunicazioni, con un fatturato in attivo – dichiara il sindaco Figliolia -. Questi licenziamenti significherebbero un danno sociale che dobbiamo evitare con tutti i mezzi a nostra disposizione. Chiederò al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e all'assessore al Lavoro, Sonia Palmieri, la convocazione di un tavolo con i sindacati e con la Comdata.

Il lavoro oggi più che mai rappresenta un bene prezioso. E va salvaguardato senza alcuna esitazione. Per quanto nelle possibilità di un sindaco e di un'Amministrazione comunale, faremo di tutto per sostenere questi lavoratori. A loro tutta la mia solidarietà»


Pozzuoli, 8 maggio 2018

 

Mauro Finocchito
portavoce del sindaco di Pozzuoli

 

 

Ultimi Comunicati Stampa

Meteo ....

Calendario comunicati

Agosto 2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

facebook-link

googleplus-link

youtube-link

rss-link

altare

Cattedrale di san Procolo

Rione Terra: orari di apertura e celebrazioni

   
Palazzo Toledo

Polo culturale Palazzo Toledo 

Via Pietro Ragnisco, 29 80078 POZZUOLI (NA) 

polofbPolo Culturale Palazzo Toledo

Pagina fb

 


 

racket